By Francesko Resta

Show description

Read Online or Download Topografia PDF

Best libros en espanol books

Los perros románticos

Ebook by way of Roberto Bolaño

Aprendiendo a Decir Adiós

Studying to assert see you later How do we spiritually face loss of life? What are you able to inform a couple of folks who simply misplaced their baby? what sort of phrases are applicable for the kin of a tender girl who by no means reached adulthood? Or a tender widow and her teenagers, who can't know how ""this"" may ensue to a superb guy?

Tres verbos que significan 'deber' en griego antiguo

"RUIZ YAMUZA, E. : TRES VERBOS QUE SIGNIFICAN ""DEBER"" EN GRIEGO ANTIGUO. ZARAGOZA, 2008, one hundred ninety p. Encuadernacion unique. Nuevo. "

Additional resources for Topografia

Sample text

2. Coordinate ecclittiche Tali coordinate sono definite in maniera analoga alle precedenti con la sola differenza che si riferiscono al piano dell’ecclittica anziché al piano equatoriale. 3. Coordinate equatoriali locali Si consideri (Fig. 21) il piano equatoriale ed un piano meridiano passante per un punto P della superficie terrestre: tale piano meridiano conterrà ovviamente la verticale in P, il cui prolungamento individuerà sulla sfera celeste un punto Z , detto Zenit; l’opposto diametrale di tale punto, Z′, è detto Nadir.

A seconda della posizione del centro di proiezione P si avranno (Fig. 5): - proiezioni centrografiche con P posto al centro della terra; - proiezioni stereografiche con P in posizione diametrale rispetto a C; - proiezioni scenografiche con P ad una distanza maggiore del diametro sempre sulla direzione diametrale; - proiezioni ortografiche con P all'infinito sempre sulla direzione diametrale. Fig. 5 A seconda della posizione del punto C di tangenza si avranno: - proiezioni polari col piano tangente al polo; - proiezioni azimutali col piano tangente in un punto qualunque della superficie della sfera; - proiezioni meridiane col piano tangente in un punto dell'equatore.

Proiezione stereografica polare E' già stata definita al par. 2. e si è visto che è l'unica proiezione pura che mantiene la conformità. Il suo utilizzo cartografico si manifesta nelle realizzazione della cartografia delle calotte polari, ponendo quindi il piano tangente ai poli, da cui prende il nome di stereografica polare. Resta Parte II – Capitolo 1 viamente maggiori dei raggi dei rispettivi paralleli e tale diseguaglianza aumenta all'allontanarsi dall'origine degli assi a causa dell'aumento delle deformazioni.

Download PDF sample

Rated 4.77 of 5 – based on 4 votes